Ciao a tutti, questo fine settimana ho particolarmente goduto del nettare di Bacco .


Ieri sera (sabato) ero a casa di Andrea, caro amico non che cognato, e amatore di vino almeno quanto me. Abbiamo bevuto una splendida bottiglia di Cepparello, uno tra i primi tre chianti in circolazione, eccezionale! Quasi anomalo per essere un sangiovese,

lunga persistenza ,profumato ,morbido e tannico al punto giusto, quasi delicato. Poi Andrea ha aperto un Brunello dell’ azienda Poggione, un 2004, buono anche quello ma il Cepparello di ISOLE E OLENA mi e’ entrato decisamente nel cuore. Questa mattina io e Michela ci siamo alzati presto (nonostante le due bottiglie sopra citate) e siamo andati in Calvana a piedi (Calvana: monti spogli della val bisenzio). Siamo tornati  a mezzogiorno, e ho deciso di premiarmi con un’altra bottiglia, L’AVVOLTORE di Moris Farm. Che gran bel vino, L’avevo gia bevuto, altre  due volte. Una volta mi piaque molto, e l’altra invece lo trovai troppo alcolico, troppo muscoloso, troppo finto, insomma troppo. Ma oggi mi sta facendo godere, e non poco, e’ profumato, fruttato, la persistenza e’ lunghissima. Sto bevendo un 2007 , per i miei gusti e’ ancora troppo giovane, i riflessi sono violacei e l’ unghia e’ quasi inesistente, ma comunque e’ gia un gran vino. In enoteca lo si trova da i 35 a i 40 euro, on line si puo’ risparmiare qualcosa.

Non vi resta che bere questa bomba e condividere con me i vostri pensieri .
Ciao a tutti , alla prossima…


 

Written on June 6th, 2011

Leave a Reply to luca Cancel reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

COMMENTS
  1. GIANNI 74 commented

    Grande Mirkino, l’avvoltore e’ veramente un gran vino, i puristi lo bacchettano un po’ , ma e’ tanta roba, ma quando dici on line cosa intendi ?? dimmi dove compri il vino …..

    Reply
    February 23, 2012 at 10:31 am
  2. ricky commented

    grande Mirko!! i tuoi articoli sono molto interessanti ma sarei curioso di avere un tuo parere: quando non conosci il nome in base a cosa scegli un vino piuttosto che un altro? Ci sono dei parametri che usi per leggere l’etichetta?
    ciao, Ricky

    Reply
    February 23, 2012 at 10:32 am
    • MIRKO DETTI commented

      Grande Riky !!!! bella domanda, purtroppo la sola etichetta non fornisce alcuna garazia di qualita’. Pero ‘ l’etichetta ci puo’ dare la provenienza e il vitigno, e in base a i propri gusti orientare la scelta. Per questo e’ importante sapere cosa stiamo bevendo, se bevi un vino che ti piace particolarmente memorizza il vitigno (es. cabernet franc) e la provenienza (es. bolgheri). ciao alla prossima.

      Reply
      February 23, 2012 at 10:32 am
  3. momi commented

    Bravo Mirko, dei 3 vini che hai commentato ne conosco solo 2: Cepparello che è sempre un bel bere, fra l’altro oltre le annate recenti, mi è capitato di bere anche un 1993 che devo dire era ottimo.L’altro è il Brunello del Poggione, ed essendo del luogo, ti dico che potevi scegliere sicuramente meglio, non vale la pena. Spero di assaggiare presto l’Avvoltore perchè anche altri miei amici mi hanno detto che è un ottimo vino. complimenti per il blog, alla prossima.

    un saluto Momi

    Reply
    February 23, 2012 at 10:33 am
  4. BAROLO 73 commented

    Ciao Mitico!Sono contento che tu abbia apprezzato le bottiglie di sabato,ovviamente il Cepparello è stato più coinvolgente del Poggione

    (c’è di meglio,ed è vero) direi quasi ammaliante per la sua lunga delicatezza,però ero curioso di un tuo parere sul brunello,che avendolo acquistato qualche mese fa ad un prezzo quasi stracciato (e tu sai di cosa parlo) mi aveva dato delle belle sensazioni.Per quanto riguarda l’Avvoltore…che dire,è un vino che mi ha conquistato subito la prima volta che l’ho assaggiato e ancora oggi continua a farlo altrimenti non si spiegherebbero le tre bottiglie che ho acquistato due settimane fà.I puristi e i critici hanno tutte le loro ragioni per apprezzare altro,io essendo solo un appassionato ed “Amatore del vino” (lo sò che il copyright è tuo…)come te,dico che a me fa godere e basta! Alzo il calice…alla prossima!

    Reply
    February 23, 2012 at 10:34 am
  5. GRIFO78 commented

    bello questo blog, bravo davvero mirko !! cosa ne pensi dei vini liguri ?? aspetto la risposta ciao a presto !

    Reply
    February 23, 2012 at 10:35 am
  6. picchio commented

    Grande mirko, bel blog. L’ amarone che mi hai preso era davvero buono. Occhio alle ciucche!!!!!!!!!!!!!! Ci vediamo!! Ciao Picchio.

    Reply
    February 23, 2012 at 10:35 am
  7. Gianni 74 commented

    ciofelio guarda se fai un’articolo su un vino che non sia toscano.

    Reply
    February 23, 2012 at 10:36 am
  8. momi commented

    Ciao Mirko, incuriosito dal tuo blog, sabato ho assaggiato un Avvoltore 2007. Mi è piaciuto molto, un vino con i profumi della Maremma, molto equilibrato e dal finale abbastanza lungo,un vino elegante!!!! Però secondo me , visto il prezzo, a questo vino manca un pò di “stoffa”, e poi per essere un 2007 era già pronto quindi secondo me non molto adatto all’invecchiamento, il rapporto qualità prezzo è un pò sproporzionato, cioè con quelle cifre secondo me si può e si deve bere di meglio, ti dò una dritta che di solito al ristorante si trova al solito prezzo dell’Avvoltore: Cantina Argiolas-Turriga!!!!!!!!!

    Reply
    February 23, 2012 at 10:36 am
    • MIRKO DETTI commented

      Il Turriga!! il Sassicaia di sardegna.. lo conosco solo di fama, bel consiglio , ne avevo gia sentito perlare bene dal mio amico Andrea e alla prossima occasione finira’ nella mia cantina. Ma quanto l’hai pagato l’avvoltore ???

      Reply
      February 23, 2012 at 10:37 am
  9. MIRKO DETTI commented

    Ciao Picchio , mi fa piacere che l’amarone ti sia piaciuto, e che finalmente ti sei degnato di scrivere qualcosa. Ci si vede in settimana.

    Reply
    February 23, 2012 at 10:38 am
  10. MIRKO DETTI commented

    Hai ragione Gianni, prossimamente provvedero’ . Ho un SAGRANTINO DI MONTEFALCO molto buono, e poi ci sono i piemontesi , e ultimamente ho bevuto anche un siciliano interessante.

    Reply
    February 23, 2012 at 10:38 am
  11. MIRKO DETTI commented

    Ciao Andre, il Poggione mi e’ piaciuto , pensando poi a quanto lo hai pagato…. pero’ il Cepparello e’ veramente indimenticabile, un vino della vita, come dice il buon Scanzi.

    Reply
    February 23, 2012 at 10:38 am
  12. luca commented

    Ciao. Sono d’accordo con te sulle qualità dell’Avvoltore 2007. Decisamente un bel vino, meravigliosi profumi di frutta di bosco,fiori secchi, caldo, persistente e ben strutturato al palato.Decisamente meno d’accordo sul Cepparello (soprattutto se è del 2007), che trovo un vino sopravvalutato (anche nel prezzo).La versione 2007 mi è sembrata buona da un punto di vista olfattivo, ma scadente in bocca. E’ nervoso, i tannini sono eccessivi ed aggressivi, risulta quasi aspro. Non capisco come tutti gli anni le guide lo premino(sulla fiducia, ma si sa le guide…).
    Luca70

    Reply
    November 27, 2012 at 11:21 am

l' amatore del vino is proudly powered by WordPress and the Theme Adventure by Eric Schwarz
Entries (RSS) and Comments (RSS).

l' amatore del vino

un blog che parla di vino in modo amatoriale, fatto da un semplice appassionato